Apertura Anno Accademico 2017-2018.

La Lectio Magistralis “La Pittura del Trecento a Penne”.

Il 31 ottobre 2017 alle ore 16.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Penne, avrà inizio l’Anno Accademico 2017-2018.

La Lectio Magistralis sarà tenuta dal Dott. Paolo Di Simone.

Il tema è “La Pittura del Trecento a Penne”.

Paolo Di Simone (Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte Medievale, Moderna e Contemporanea) è assegnista di ricerca presso l’Università di Chieti “Gabriele D’Annunzio”, dove collabora con le cattedre di Storia dell’Arte Medievale e Storia della Critica d’Arte.

È  collaboratore del Gruppo di Ricerca “Emac – Ròmanic i Gòtic” del Dipartimento di Storia dell’ Universitat de Barcelona.

I suoi principali campi di ricerca sono la pittura e la miniatura medievali in Italia meridionale (Napoli e gli Abruzzi) e settentrionale (Lombardia e Veneto); i temi umanistici e letterari nell’arte europea tra Medioevo e Rinascimento; i rapporti tra arte, cultura e società nell’ Europa del Trecento, con particolare attenzione alla Milano viscontea, alla Napoli angioina e alla Padova carrarese; la devozione e la committenza religiosa femminili; Seroux d’Agincourt e lo studio del Medioevo in Età Moderna; il ruolo e la funzione dei disegni e delle incisioni nella storiografia artistica tra XVII e XIX secolo.

Ha contribuito ai volumi Abruzzo. Il Barocco negato (a cura di R. Torlontano, De Luca, Roma 2010), Fuori dalla Guerra (a cura di R. Morselli, Mondadori, Milano 2010), Contextos 1200 i 1400 (a cura di R. Alcoy, UB, Barcelona 2012), Art fugitiu (a cura di R. Alcoy, UB, Barcelona 2014), La collegiata dei Santi Cesidio e Rufino a Trasacco (a cura di G. Curzi, Gangemi, Roma 2015), Monza Illustrata 2015 (a cura di R. Delmoro, Aracne, Roma 2016); Art medieval en joc (a cura di R. Alcoy, UB, Barcelona 2016); al manuale Arte (di V. Terraroli, Bompiani-Skira, Milano 2012); ai cataloghi Giotto e il Trecento (a cura di A. Tomei, Skira, Milano 2009) e Illuminare l’Abruzzo, Codici miniati tra Medioevo e Rinascimento (a cura di G. Curzi, F. Manzari, F. Tentarelli, A Tomei, Carsa, Pescara 2012) e alla preparazione delle mostre omonime, tenutesi a Roma (Complesso del Vittoriano, marzo-giugno 2009) e Chieti (Palazzo de’ Mayo, maggio-ottobre 2013).

Ha partecipato come relatore a diversi convegni. Ha più di 50 pubblicazioni, tra libri e articoli pubblicati su riviste e giornali specializzati.

Categorie: ArteLezioniStoria